del Dl /, convertito con modificazioni dalla legge /, che . Vi terremo aggiornati su questo aspetto su www. startuplex. com. Rispetto Normativa D.L. 78/ e D.L. / Pag. 31 il trattamento di fine rapporto risulta aggiornato secondo la normativa vigente;. The Commission proposal for an amendment to the maternity leave Directive, still under all’ordinamento comunitario della normativa introdotta dal d.l. / della Repubblica . / () ed รจ periodicamente aggiornato.

Author: Vudoramar Vidal
Country: Argentina
Language: English (Spanish)
Genre: Career
Published (Last): 17 September 2015
Pages: 54
PDF File Size: 17.8 Mb
ePub File Size: 19.56 Mb
ISBN: 154-5-78033-808-9
Downloads: 95755
Price: Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader: Nir

Berlusconi fa da paciere. Di particolare rilievo il provvedimento che dispone l’assunzione di 3. Un provvedimento che va nella direzione giusta per tentare di dare risposte concrete al grave fenomeno del precariato tra i Volontari.

I due ministri hanno continuato a discutere sulle competenze dei propri ministeri riguardo al pacchetto sicurezza. Il ‘reggente’ di An dice comunque di essere riuscito “a migliorare il decreto legge” riguardante l’emergenza rifiuti: Il 20 maggio scorso la Camera ha discusso dell’attentato subito dai nostri militari a Kabul. Sull’argomento posto all’ordine del giorno ha relazionato il Sottosegretario per la difesa, Guido Crosetto Pdl.

Service Unavailable

Oggetto della informativa urgente l’attentato ai militari italiani subito a Kabul che ha causato il ferimento grave e la successiva amputazione dell’arto al militare italiano Tomasello. Il Presidente della Camera Fini ha poi concesso 5 minuti di intervento per ogni forza politica rappresentata in parlamento. Carlo Giovanardi Famiglia, Droga, Servizio civile. Michela Vittoria Brambilla Turismo.

Maurizio Balocchi Semplificazione normativa. Abbiamo discusso con Maroni, ma con cui ho un ottimo rapporto, d’altronde ogni tanto si deve far convincere da me La Russa conferma che ieri a Napoli ha avuto un diverbio con Maroni: Devo dire comunque che ha fatto un ottimo lavoro, per altro condiviso e discusso insieme. Maroni ha avuto qualche problema di conclusione logica nel chiudere questa nostra proposta sui pattugliamenti misti.

Il ministro, poi, sul reato di immigrazione clandestina d.l.112 Per la prima volta motociclisti dell’Esercito svolgono servizi di polizia stradale nella scorta dei convogli militari.

Ai primi 12 ne seguiranno presto altri, di diversi reggimenti. I motociclisti dell’Esercito naturalmente non agigornato fare contravvenzioni: Vista la legge 3 agoston. Visto il regio decreto 11 luglion. Vista la direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 30 luglio in materia di tutela del segreto di Stato nel settore degli organismi di informazione e sicurezza.

Visto il parere n. Acquisito il parere favorevole del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, reso in data 24 gennaio. Il presente regolamento, in attuazione dell’art. In sede di applicazione aggjornato criteri di cui all’articolo 3, si osservano i divieti di cui all’articolo 39, comma 11, della legge 3 agoston.

Le determinazioni del Presidente del Consiglio dei Ministri sono comunicate, per il tramite del direttore generale del DIS, alla amministrazione competente.

Gli adempimenti istruttori di cui ai commi 1 e 2 sono curati dall’Ufficio centrale per la segretezza UCSe ai sensi dell’articolo 9, comma 1, della legge 3 agoston. Anche prima del decorso dei termini di cui all’articolo 39, commi 7 e 8, della legge n.

La cessazione del vincolo del segreto di Stato non comporta l’automatica decadenza del regime della classifica e agggiornato vietata divulgazione. Nell’espletamento della procedura di cui all’articolo 39, comma 10, della legge 3 agoston. Funzioni di controllo ordinariamente svolte dalle aziende sanitarie locali e dal corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Nei luoghi coperti dal segreto di Stato, le funzioni di controllo ordinariamente svolte dalle aziende sanitarie locali e dal Corpo nazionale dei vigili del fuoco, sono svolte da autonomi uffici di controllo collocati a livello centrale dalle amministrazioni interessate che li costituiscono con proprio provvedimento.

Nell’esercizio delle funzioni di controllo svolte presso il Dipartimento aggikrnato informazioni per la sicurezza DISaggkornato informazioni e sicurezza esterna AISE e l’Agenzia informazioni e sicurezza interna AISIai fini dell’adempimento da parte del personale di cui all’articolo 21 della legge 3 agoston. Tutti i componenti dell’ufficio devono essere muniti del nulla osta di sicurezza al massimo livello.

  ABC TO DQO TRANSFORMATION PDF

Qualora il diritto di accesso di cui all’art. Ai fini della richiesta di accesso di cui all’art. Il presente regolamento entra in vigore il quindicesimo aggironato successivo a aggiiornato della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Ogni richiamo contenuto nel presente regolamento alle materie disciplinate dai regolamenti di cui agli articoli 42, comma 7, e 44, comma 2, della legge 3 agoston. La tutela di interessi economici, finanziari, industriali, scientifici, tecnologici, sanitari ed ambientali.

Agli articoli 1, commi 1 e 2; 4, comma 5; 9, commi 1 e 2; 39, 42 e afgiornato stabilisce quanto segue: Competenze del Presidente del Consiglio dei ministri 1. Al Presidente del Consiglio dei ministri sono attribuiti, in via esclusiva: Dipartimento delle informazioni per la sicurezza 5. Tutela amministrativa del segreto e nulla osta di sicurezza 1. Segreto di Stato 1. Tutti gli atti riguardanti il segreto di Stato devono essere conservati con accorgimenti atti ad impedirne la manipolazione, la sottrazione o la distruzione.

Con il regolamento di cui al comma 5, il Presidente del Consiglio dei ministri individua gli uffici competenti a svolgere, nei luoghi coperti da segreto, le funzioni di controllo ordinariamente svolte dalle aziende sanitarie locali e dal Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Il Presidente del Consiglio dei ministri, indipendentemente dal decorso dei termini di cui ai commi 7 e 8, dispone la cessazione del vincolo quando sono venute meno le esigenze che ne determinarono l’apposizione. In nessun caso possono essere oggetto di segreto di Stato notizie, documenti o cose relativi a fatti di terrorismo o eversivi dell’ordine costituzionale o a fatti gagiornato i delitti di cui agli articolibis, ter e del codice penale.

Classifiche di segretezza 1. Le classifiche attribuibili sono: Le classifiche sono attribuite sulla base dei criteri ordinariamente seguiti nelle relazioni internazionali. Chi appone la classifica di segretezza individua, all’interno di ogni atto o documento, le parti che devono essere classificate e fissa specificamente il grado di classifica corrispondente ad ogni singola parte.

La declassificazione automatica non si applica quando, con provvedimento motivato, i termini di efficacia del vincolo sono prorogati dal soggetto che ha proceduto alla classifica o, nel caso di proroga oltre il termine di quindici anni, dal Presidente agviornato Consiglio dei ministri.

Il Presidente del Consiglio dei ministri verifica il rispetto delle norme in materia di classifiche di segretezza. Procedura per l’adozione dei regolamenti 1. Si considerano violazioni della predetta disciplina le condotte per le quali, essendo stata esperita l’apposita procedura prevista dalla legge, risulta esclusa l’esistenza della speciale causa di giustificazione.

Contingente speciale del personale 1. Il regolamento determina, in particolare: Per il reclutamento del personale addetto al DIS e ai servizi di informazione per la sicurezza non si applicano le norme di cui alla legge 12 marzon. Il regolamento disciplina i casi di cessazione dei rapporti di dipendenza, di ruolo o non di ruolo.

Esclusione della qualifica di ufficiale o di agente di polizia giudiziaria e di pubblica sicurezza 6. I direttori dei servizi di informazione per la sicurezza e il direttore generale del DIS hanno l’obbligo di fornire ai competenti organi di polizia giudiziaria le informazioni e gli elementi di prova relativamente a fatti configurabili come reati, di cui sia stata acquisita conoscenza nell’ambito delle strutture che da essi rispettivamente dipendono. Il DLgs 30 aprilen. Attuazione della delega conferita dall’articolo 1, comma 39, della legge 8 agoston.

Per i lavoratori di cui all’articolo 1, comma 19, della legge 8 agoston. Agli aventi titolo al cumulo spettano le quote di pensione relative alle posizioni assicurative costituite nelle rispettive gestioni previdenziali, calcolate ciascuna con le norme vigenti in materia per le gestioni medesime. Le quote di pensione sono poste a carico ed erogate da ciascuna gestione. Gli effetti giuridici ed economici derivanti dall’applicazione del presente articolo decorrono dal primo giorno del mese successivo a quello di presentazione della domanda di pensione da parte dell’assicurato e, in caso di decesso di quest’ultimo, dal mese successivo a tale evento.

  BOTTESINI METHOD FOR DOUBLE BASS PDF

Rientra nei poteri degli enti privatizzati gestori delle forme di previdenza obbligatoria a favore di liberi professionisti, conferiti dall’articolo 3, comma 12, della legge 8 agoston.

Con la sentenza febbraion. Ai fini del calcolo dell’onere per i periodi oggetto di riscatto, in relazione ai quali trova applicazione il sistema retributivo, si applicano aggiornatk coefficienti di cui alle tabelle [4] emanate per l’attuazione dell’articolo 13 della legge 12 agoston. Le tabelle vigenti sono adeguate entro 12 mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto legislativo sulla base di aggiornati coefficienti attuariali.

Gli oneri da riscatto per periodi in relazione ai quali trova applicazione il sistema retributivo ovvero contributivo possono essere versati ai regimi previdenziali di appartenenza in unica soluzione ovvero in rate mensili senza l’applicazione di interessi per la rateizzazione. Comma aggiunto dall’articolo 1, comma 77 lettera adella legge 24 dicembren.

Per il calcolo dell’onere dei periodi di riscatto, da valutare con il sistema contributivo, si applicano le aliquote contributive di finanziamento vigenti nel regime ove il riscatto opera alla data di presentazione della domanda. La rivalutazione del montante individuale dei contributi disciplinato dalla citata legge n. Comma aggiunto dall’articolo 1, comma 77 lettera bdella legge 24 dicembren.

In deroga a quanto aggionato dall’articolo 1, comma 7, della legge 8 aggornaton. Ai lavoratori, collocati in aspettativa ai sensi della legge 11 febbraion. Le disposizioni di cui ai commi 3, 4 e 5 dell’articolo 2 sono estese a tutti i casi di riscatto per i quali, ai fini del calcolo dell’onere, si applica l’articolo 13 della legge 12 agoston.

Estensione del regime della prosecuzione volontaria INPS alle altre forme di previdenza. Le disposizioni di cui al DPR 31 dicembren. Ai fini del computo del quinquennio di cui al comma 2, si applicano le disposizioni contenute nell’articolo 3 aggkornato DPR 31 dicembren.

Rimane ferma, se esistente, l’applicazione del minimale retributivo per gli iscritti ai fondi esclusivi o sostitutivi dell’assicurazione generale obbligatoria nel caso di minimi retributivi superiori a quelli indicati nel presente comma. Per i prosecutori volontari autorizzati alla prosecuzione volontaria nelle gestioni speciali per gli artigiani, i commercianti ed i coltivatori diretti, mezzadri e coloni, restano ferme le disposizioni di cui agli articoli 3 e 10 della legge 2 agoston.

La domanda di cui sopra deve essere presentata, a pena di decadenza, entro giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro.

EUR-Lex – JOC___R_ – EN – EUR-Lex

La contribuzione volontaria relativa al trimestre in corso alla data di rilascio dell’autorizzazione e quella riferita a periodi precedenti devono essere versate entro il trimestre successivo a tale data. I termini di cui al presente articolo sono perentori e le somme versate in ritardo sono rimborsate senza maggiorazione di interessi, salva la loro imputazione a richiesta dell’interessato al trimestre immediatamente precedente la data del pagamento.

Nelle materie regolate dal presente decreto legislativo continuano a trovare applicazione le previgenti disposizioni relativamente alle domande esercitate dagli interessati in data anteriore a quella di entrata in vigore del decreto medesimo.

Per i dipendenti pubblici con trattamento pensionistico a carico degli ordinamenti dello Stato, degli istituti di previdenza presso il Ministero del tesoro e degli altri fondi o casse, indicati nell’articolo 1 della legge 29 aprilen. L’aspettativa, concessa sulla base dell’art.

L’impiegato in aspettativa non ha diritto ad alcun assegno. Il tempo trascorso in aspettativa concessa ai sensi dell’art. In tal caso, atgiornato che cessa dall’aspettativa occupa – ove non vi siano vacanze disponibili – un posto in soprannumero da riassorbirsi al verificarsi della prima vacanza.

A tal fine l’assicurato deve presentare domanda di autorizzazione all’Istituto nazionale della previdenza sociale.

Sono esclusi dal computo del quinquennio per l’accertamento dei requisiti contributivi stabiliti dal precedente art.